L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

07/05/2006 20:53:12

Problemi allo stomaco

Salve, sono una ragazza di 26 anni e da circa un anno e mezzo ho periodicamente ( specie fine autunno e fine primavera) dei problemi di digestione lenta che mi causano gonfiore allo stomaco dopo i pasti e un bruciore persistente alla gola e all'esofago, per svariate settimane. Lo scorso autunno avvertivo anche una fastidosa sensazione: come una spinta sul cuore che mi provocava uno o più battiti forti e irregolari, specie nel compiere determinati movimenti come alzarmi dalla sedia, piegarmi sul lavandino, ecc...
Il medico a cui mi sono rivolta ha detto che probabilmente si tratta di una piccola ernia iatale o di una gastrite che per il momento può essere contenuta con un adeguato stile di vita.
In questi giorni, dopo mesi di normalità, il bruciore si sta nuovamente facendo sentire. Devo andare avanti a maalox e digestivi oppure sarebbe il caso di fare una gastroscopia?
Poi vorrei anche sapere se ernie e gastriti possono causare una perdita di peso, dato che da settembre in poi ho perso circa 3 chili.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/05/2006

se non l'ha già fatta eseguirei una gastroscopia per vedere se effettivamente c'è un'ernia jatale o un' Esofagite , se negativa la gastroscopia può eseguire una pH metria per evidenziare eventuale reflusso gastroesofageo.
Cordiali saluti

Dott. Alberto Fantin
Medico Ospedaliero
Specialista in Gastroenterologia


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra