L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

12/06/2006 12:44:21

Problemi con la cura farmacologica

Gentile dottore,mi hanno diagnosticato circa 3 anni fa sulla base dei sintomi(la gastroscopia rivelava solo gastrite con microsanguinamenti) una MRGE in relazione ai forti fastidi e senso di occclusione tra il torace e lo stomaco e alla gola, violente eruttazioni,malessere subito dopo i pasti,cattiva digestione. i primi due farmaci che mi prescrissero(omoprazolo e esaprazolo) mi diedero effetti collaterali di tale malessere(soprattutto vertigini e tachicardia) che dovetti sospendere.l'unico farmaco"innocuo"fu il lansoprazolo 15 gr. ora da circa 6 mesi la situazione è ritornata acuta e anche più violenta(salivazione esagerata, bruciori alla gola e atonia alle corde vocali,difficoltà a deglutire).siccome la cura con lansoprazolo sembra non avere una efficacia totale(migliora solo il bruciore alla gola e la voce) e mi dicono che non posso prolungarla per più di due mesi a ciclo, volevo cortesemente sapere se almeno posso assumere quello da 30 gr senza rischiare i malesseri avuti con gli altri farmacio e se esistono altre molecole che permettono una cura più lunga senza le suddette conseguenze.inoltre per migliorare la digestione ,c'è qualcosa che non influisce sul ciclo mestruale? in passato con levopraid e motilium i risultati furono scarsi e il ciclo si interrruppe.spero mi risponda,cordiali saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/06/2006

I farmaciche consigliamo per il reflusso hanno tutti lo stesso identico meccanismo di azione, ma sono lievemente differenti l'uno dall'altro dal punto di vista chimico. Pertanto e' possibile che alcuni siano meglio tollerati di altri. Se il Lansoprazolo non le da' disturbi collaterali, prosegua la cura con 30 mg., anche per periodi molto lunghi.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra