L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

07/11/2004 22:17:55

Problemi di coagulazione?

Salve, sono uno studente di medicina con un dubbio: qualche giorno fa mi è capitato il caso di un paziente che, per un trauma cranio-facciale, aveva avuto un'emorragia abbastanza importante (dopo 3 ore dal primo intervento l'emoglobina era scesa a 8). Nello stesso lasso di tempo l'INR è salito a 9.45, con fibrinogeno a 89. Non avendo dati di laboratorio precedenti e essendo l'anamnesi muta per patologie della coagulazione... è possibile che questo dato sia spiegabile con la sola "perdita" di sangue, è compatibile con una cid( ma i tempi ci stanno? e da cosa è stata scatenata?) o a che altro?
Grazie mille

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/11/2004

Considerato che sei un Collega posso esprimermi con maggior disinvoltura. Il problema è tutto incentrato nell'assenza di dati di laboratorio precedenti. Il trauma potrebbe anche aver solo contribuito a rilevare una diatesi emorragica preesistente e dunque il problema dei tempi se ci stiano o meno non me lo porrei. Effettivamente la sola emorragia non sembra sufficiente a spiegare l'allungamento dell'INR senza ipotizzare già un precedente deficit coagulatorio, ma una CID è invece sufficiente a spiegarlo. Tutte le cause potenziali vanno sondate e tieni presente che a innescare una CID è sufficiente anche la sola emolisi se risultasse presente nel quadro.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra