L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

12/12/2006 20:15:16

Problemi di erezione

Volevo un parere su la cavernosometria dinamica che ho fatto di recente. Pressione intracavernosa basale:18 mmhg. Dopo seconda somministrazione intracavernosa di 2 ml di associazione farmacologica di papaverina (18.2 mg/ml) e fentolamina (0.9 mg/ml) unitamente a stimolazione erotica audiovisiva con occhiali virtuali (AVSS) previa assunzione di sildenafil, si è ottenuta una risposta erettile con i seguenti caratteri: Pressione intracavernosa all' equilibrio: 25 mmhg, ottenuta dopo 12 min. (press. sistemica: 110-80 mmhg). A tale pressione intracavernosa non è presente rigidà assiale nè Best Quality Erection (miglior erezione ottenuta privatamente).
Componente veno-occlusiva: valori di flusso di mantenimento alle varie pressioni intracavernosi testate (val.normalità=0-3 ml/min):30 mmhg=non ottenibile neppure a spese di infusione massimale (120 ml/min).
Componente arteriosa: pressione di occlusione delle arterie cavernose:a dx 104 mmhg;gradiente arterioso sistemico-cavernoso=1 mmhg, a sx 104 mmhg; gradiente arterioso sistemico-cavernoso=1 mmhg. Rigidometria assiale pressione soglia per buckling: 60 mmhg. Morfometria peniena: curvatura ventrale al III° medio dell' asta , lato dorsale 16 cm, lato ventrale: 11.5 cm. Circonferenza: 14 cm. Fase cavernosografia non eseguita alla luce di quadro compatibile con inibizione da laboratorio. Conclusioni funzione arteriosa nella norma, funzione venoocclusiva non indagabile per presenza di inibizione da laboratorio, valori dimensionali penieni nei limiti, presenza di curvatura peniena ventrale.
Vorrei avere delle risposte in quanto i miei disturbi di erezione e di mantenimento della stessa continuano esserci, di cosa ne pensate dell' esame qui elencato e se ci sono altri esami che posso fare. Il mio andrologo mi ha detto che potrebbe essere un problema vascolare e mi ha prescritto 4 mesi a base di Cialis e di fare dello sport. Un ultima cosa sono anche affetto da un ipotiroidismo subclinico primario da tiroide cronica autoimmune potebbe essere una causa? Comunque la sto curando.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/12/2006

Esame circostanziato e pieno di bei dettagli...peccato che, alla luce della ovvia conclusione diagnostica, non serva a nulla. Non ha definito i valori arteriosi dell'ecocolordoppler dinamico, che almeno avrebbe potuto fare un po' di luce su questo versante.
Manca l'anamnesi specifica, generale e farmacologica (l'ipotiroidismo curato non è un grosso problema) nonchè i valori ormonali. Lei è decisamente giovane e necessita senzaltro anche di una consulenza sessuologica.
Comunque una terapia sufficientemente efficace esiste sempre.
PS: ma la curvatura di che origine è?
saluti

Dott. Mario Melis
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Urologia
CAGLIARI (CA)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra