L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

28/04/2005 12:50:18

Problemi legati al Mercurio, cure e diagnosi corrette

Buon Giorno,
mi sono stati riscontrati da parte di alcuni medici delle provincia di Venezia, dei problemi legati al mercurio contenuto nelle amalgame.

I problemi risultano di varia natura ma i principali e più pesanti sono:

- Problemi visivi
- Digestivi
- Memorizzazione
- Stanchezza cronica

Problemi che mi stanno da tempo debilitando anche professionalmente.

Vorrei a questo punto mettermi in contatto con personale specificatamente specializzato per queste tipologie di problemi al fine di ottenere una diagnosi scritta che riporti quanto riscontrato.

Vi ringrazio anticipatamente della collaborazione.

Cordiali saluti




Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/05/2005

Studi tantissimi,certezze nessuna,falsità tante,interessi commerciali spropositati;le accuse mosse all'uso delle amalgame oer il contenuto di mercurio non hanno fondamento scientifico...... il materiale ha tantissimi pregi tranne l'estetica che lascia a desiderare.Servono altri chiarimenti?

Dott. Carmelo Bruno Chiofalo
Specialista attività privata
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)


Risposta del01/05/2005

ritengo in primo luogo eche i problemi da Lei riferiti andrebbero documentati con analisi strumentali ogettive.
La citata presenza di amalgame andrebbe qualificata per tipologia, quantità e collocazione oltre che durata nel tempo.

Sarebbe da quantificare l'eventuale presenza di cataboliti nel torrente ematico e solosuccessivamente diagnosticare i problemi da Lei riferiti come ineluttabile conseguenza dovuta alla presenza delle "AMALGAME"

Sarebbe comunque opportuno chiederesi perchè se le amalgame sono davvero responsabili di patologie oggettivabili non vengano tolte dal mercato farmacologico vietandone la vendita.

Sarebbe anche opportuno che qualcuno le spiegasse quale stato fisico hanno le amalgame presenti nel suo organismo e quale è lo stato di solubilità intracellulare dei prodotti presenti, quali gli oragani bersaglio nei quali potrebbero depositarsi.

Sarebbe utile che Lei si chiedesse quali aziende trarrebbbero cospiqui benefici se lei dovesse rimuovere le amalgame presenti sostituendole con felspati più costosi e meno resistenti.

Spero di averLe instillato qualche dubbio.

A dispsosizione per eventuali approfondimenti.



Dott. Massimo Maniezzo
Consulente Stomatologo Istituto Nazionale Tumori Milano

Dott. Massimo Maniezzo
Medico Ospedaliero
Odontoiatra
Specialista in Chirurgia generale


Risposta del02/05/2005

le amalgame dentarie sono un prodotto che esiste da piu' di un secolo con miliardi di otturazioni in tutto il mondo ed il ministero della salute ha ribadito che esse non provocano danni alla salute come lo hanno ribadito l'OMS ed organi scientifici di tutte le nazioni piu' sviluppate.

Ciò non toglie che vi possano essere casi di intolleranza all,amalgama ma sono molto rari e comunque legati, in genere a delle otturazioni recenti e non di vecchia data. Il mercurio poi è stato riscontrato in molte specie ittiche ed in molluschi e quindi farei anche caso alla dieta prima di iniziare a smantellare un buon lavoro fatto in bocca.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra