L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

13/12/2005 14:56:45

Problemi post-brocopolmonite collegati ad ansia?

Buongiorno professore,
Purtroppo la mia storia ha avuto inizio con una brutta broncopolmonite estiva.
A fine luglio non è proprio il massimo, cmq mi sono curato, quasi 20 gg
di antibiotici e nonostante tutto parecchi sintomi si sono protratti per 2-3 mesi, tanto che il mio nervosismo aumentava con la non guarigione completa. Ho ricevuto parecchie rassicurazioni tra settembre e ottobre, medico di base + 2 pneumologi mi hanno detto di non preoccuparmi, la radiografia di controllo ad agosto ha evidenziato la malattia in remissione ma purtroppo si è scatenata in me una reazione incontrollabile per cui avevo forte agitazione + problemi d'insonnia + fitte al torace. La visita cardiologica pure non ha quindi evidenziato problemi tranne -ovviamente- un forte stato d'agitazione.
Ho preso benzodiazepine per dormire per due mesi, dopodichè mi sono imposto che dovevo smetterle ma da lì sono ricominciati i problemi. Dapprima di tachicardia, pensavo fosse una cosa normale dato che avevo smesso (a poco a poco) il trattamento. Poi il cuore è tornato a battere + o - "bene", ma sono ricominciate le fitte al torace (+ frequenti nella fascia Sx, come una specie di morsa).
Ieri ho ritirato le analisi del sangue che ho fatto la settimana scorsa. Tutto ok, tranne un solo valore riguardante il fegato (adesso non saprei ridirglielo). Non so + che pesci pigliare.
Ho avuto anche problemi di muco con tracce di sangue (ricomparso dopo una cura prescrittami dall'otorino per capillari fragili) + feci scure, questo è stato per me ulteriore fonte di preoccupazione.
Ma appunto, le analisi del sangue non hanno evidenziato nulla di anomalo.
A questo punto mi chiedo: devo cercare di placare questo mio stato d'ansia perenne e a quel punto sparirà tutto oppure devo approfondire i controlli?
Il mio medico mi ha vietato categoricamente un'altra Rx al torace, visto che non ho niente (a detta sua) e un'altra lastra potrebbe farmi davvero venire qualcosa di grave.
Premetto che ho una ulteriore visita cardiologica il mese prossimo.
Cosa mi consiglia in più (o in meno) per stare più tranquillo?
Grazie mille in anticipo per la risposta,
Diego.
P.S. Ho 29 anni e non ho mai fumato in vita mia, nè assumo alcol.
Fino a quest'anno non ho mai avuto grossi problemi di salute.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/12/2005

La bronco Polmonite estiva forse era una forma non batterica ma virale, per cui gli antibiotici non hanno alcun effetto sull'agente eziologico principale, indagherei in maniera più approfondita. eseguirei i seguenti esami:
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
· ANTICORPI ANTI-KLEBSIELLA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-MICOPL Asma PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-MYCOBACTERIUM TUBERCULOSIS
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-ADENOVIRUS
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD16/56, CD23, CD25,
· Enolasi Neurone Specifica(NSE)
· Antigene del carcinoma a cellule squamose
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH
FT3, FT4, TSH
saluti Alberto Moschini 3488240402 mi invii gli esami eseguiti e quelli che esguirà al numero di fax 0585242087



Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra