22/05/07  - Prostata infiammata?? - Salute maschile
L'esperto risponde

Prostata infiammata??




Domanda del 22 maggio 2007
Gentolissimo dott. sento la necessità di un suo parere nonostante capisco che i dati da me forniti sono minimi per poter ricevere da lei una risposta che soddisfi la mia curiosità,sono settimane che il mio ragazzo avverte bruciore sulla punta del pene,bruciore che è svanito ,ma ricomparso violentemente,premetto che visivamente è tutto nella norma non ci sono arrossamenti nè macchie,nulla di nulla,siamo stati al pronto soccorso perchè stava impazzendo dal dolore,analisi del sangue e dell'urina negative,l'urologo di turno ha risposto che non ha nulla che è stressato e ansioso e che il dolore se lo stava creando lui psicologicamente,tornati a casa ha avuto di nuovo il picco di bruciore insopportabile siamo andati da uno specialista a pagamento visto che in ospedale non abbiamo avuto riscontro plausibile,l'urologo facendo una visita minuziosa cosa che non hanno fatto in ospedale al momento che ha inserito il dito il mio ragazzo è saltato in aria dal dolore e gli ha risposto che ha la prostata infiammata ,ma che deve fare la spermicultura per avere dettagli sul tipo di batterio che ha colpito la prostata insomma per poter dare una cura specifica al problema piuttosto che dare un farmaco generico quindi attendiamo le analisi nel frattempo ha prescritto aulin 2 volte al dì dopo i pasti e basta! Oltre questo ha prescritto un tampone perchè sulla lingua sono comparse delle macchioline rosse sulla parte sinistra laterale non al centro e a volte gli brucia,detto questo il problema più grande è il suo stato mentale,ha avuto 2 attacchi di panico per l'ansia di non sapere cosa ha....con crisi di pianto e discorsi davvero preoccupanti a mio avviso perchè si è autoconvinto che ha q.sa di contagioso e che non guarirà ha voluto fare anche tutti gli esami delle malattie infettive,ma io sono tranquilla perchè sono esami che ho fatto 3 mesi fa e sono negativa q.di è impossibile che lui sia positivo visto che stiamo insiema da 2 anni e non ha mai avuto comunque neanche in passato rapporti non protetti! e poi inoltre io non ho bruciori alle parti intime non ho nessun fastidio nè problemi alla lingua cercando di tranquillizzarlo che se avesse avuto q.sa di infettivo e contagioso io l'avrei anche! con queste poche informazioni può darmi una sua idea su quello che potrebbe avere? giusto per tranquillizzarlo perchè è sprofondato in un mutismo e pessimismo che a me fa più paura del suo bruciore e delle sue macchioline sulla lingua ,spero possa rispondermi q.to prima! Ringraziandola in anticipo per la sua cortesia e attenzione . V.
Risposta del 24 maggio 2007
Gentile lettrice,
visto quello che ci scrive, anch'io non escluderei un problema legato all' Ansia , allo stress , alla fatica e quindi su base psicosomatica. Comunque , prima di dire l'ultima parola , è bene aspettare l'esito degli esami colturali in corso.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Salute maschile


Tag:

Potrebbe interessarti
Il caffè “all’italiana” protegge la prostata
Salute maschile
17 maggio 2017
News
Il caffè “all’italiana” protegge la prostata
Prostatite
Salute maschile
23 dicembre 2016
Schede patologie
Prostatite