L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

12/12/2005 22:15:06

Prostata

Buongiorno
Sono un giovane di 28 anni che da qualche tempo soffre di problemi alla prostata. Sono stato dall'urologo circa un anno fa in seguito a dei bruciori che accusavo quando urinavo, mi visito', mi prescrisse un'ecografia, un tampone uretrale e analisi delle urine. Da questi esami risultò una prostata di dimensioni 33x27x42 e dal tampone dei segni di flogosi e null'altro. Ho assunto i seguenti farmaci ciproxin 750 mg, mictasone supposte, livieto di birra e bustine di jovis. Con questa cura la mia situazione non è cambiata, nel frattempo credo che sia addirittura peggiorata, è da quattro mesi che soffro di prostatorrea diagnosticata da un altro urologo, che con un'altra cura (mictasone, permixon 320 e levoxacin 500) non ha minimamente mutato la mia situazione. Pertanto vi ringrazio per tutti i consigli che vorrete darmi.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/12/2005

Se le valutazioni uro- andrologiche sono nella norma molte volte questi disturbi hanno una base funzionale, comportamentale . In questi casi può essere utile modificare il proprio stile di vita , la dieta , fare dello sport , ecc , ecc. Ne parli anche con il suo medico curante. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra