L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

22/06/2007 22:56:28

Prostata

Dottore,salve, ho 41 anni a febbraio 2006 in seguito a vari disturbi:minzione,sperma fluido e giallastro.Ho eseguito l'esame del PSA (ria) risultato 23,72 ng/ml. L'urologo mi ha prescritto serpens compresse 320 mg. A maggio 2006 non accusavo piu' i dsturbi, l' ecografia prostatica transrettale ha dimostrato: ghiandola con diametro trasversale di 4 cm. L'ecostruttura appare lievemente disomogenea con millimetrica calcificazione in sede periuretrale a destra.priva di lesioni focali. Ho continuato la cura ed eseguito nel tempo i seguenti esami: aprile 2006: PSA totale7.8 PSA free0.6 PSA f/t(rapporto percentuale)7.7 Maggio 2006: PSAtotale5.4 PSAfree0.4 PSA f/t 7.4 Agosto 2006:PSA totale4.5 PSA free0.4 PSA f/t 8.9 Gennaio 2007: PSA totale4.0 PSA free0.5 PSA f/t 12.5 Aprile 2007:PSA totale2.3 PSA free0.2 PSA f/ t 8.7 Pochi giorni fa ho eseguito di nuovo le analisi in quanto ho accusato ancora bruciori nella minzione e il glande lievemente dolorante,risultate cosi': PSA totale 3.0 PSA free 0.4 PSA f/t 13.3 La prego di darmi un suo parere e se possibile delucidazioni sul PSA f/t , se va bene cosi', grazie infinite.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/06/2007

il rapporto psa f/t è un parametro che può aiutare nella valutazione di un psa totale superiore ai valori normali. in questo caso se il rapporto psa f/t è superiore a 0,20 l'origine dell'innalzamento del psa è molto probabilmente di natura benigna ( Ipertrofia prostatica ), nel caso il rapporto psa f/t sia minore di 0,10 non si può escludere un porigine neoplastica dell'innalzamento del psa. questo in linea generale, ma nel suo caso l'aumento del psa sembra determinato da un forte processo infiammatorio a carico della prostata, la cura della prostatite ha determinato una continua e costante riduzione del valore del psa totale facendo così rientrare la preoccupazione che il psa alto iniziale poteva generare.
forse sono stato contorto nella spiegazione, ma il succo è che nel suo caso io direi che lei può stare tranquillo per il valore di psa che ha raggiunto.
cordialmente

Dott. Michelangelo Sorrentino
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra