L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

13/12/2006 09:56:05

Prostatite ?

Ho 38 anni e ad Aprile 2006 ho avuto una colica renale con espulsione naturale del calcolo ( ossalato di calcio) .
Prima dell'espulsione del calolo ho avuto una idroneforsi di 2 grado diagnosticata tramite ecografia .
Dopo l'espulsione del calcolo mi hanno eseguito una URO TAC con esito negativo : idronefrosi scomparsa .
Dopo l'espulsione del calcolo renale ho sofferto per un periodo di circa 1 mese (maggio 2006 ) dei seguenti sintomi :

1) moderata sensazione di calore - bruciore zona anale / perineale / uretrale
2) minzione con frequenza normale e colore normale
3) liquido seminale di colore normale.
L'urologo mi fece fare l'urinocultura con esito negativo. In seguto questi disturbi sparirono.
In seguito alla coloca ho eseguito peridicamente ecografie di controllo reni - vescica - prostata - testicoli (ultima eco eseguita a fine settembre 2006 ).
Dalle ecografie di controllo è risultato tutto nella norma : anche la prostata per dimensioni ed ecostruttura ( sebbene l'ecografia non sia stata transrettale).

La settimana scorsa (prima settimana di Dicembre ) , dopo un periodo di 8 giorni di astinenza sessuale , ho eiaculato liquido seminale di colore leggermente giallognolo e in quantità rilevante.
Sottolineo anche che nei giorni seguenti ho avuto un'attività sessuale molto intensa rispetto le mie abitudini con liquido seminale diventato normale.
Contemporanenamente mi sono riapparsi i sintomi che avvertivo dopo la colica renale :

1) moderata sensazione di calore - bruciore zona anale / perineale / uretrale che si accentua dopo avere defecato o urinato
2) stimolo ad urinare immediatamente dopo la defecazione , stimolo che poi scompare .
3) frequenza della minzione normale , getto normale per intensità , a volte getto bifido - colore giallo chiaro durante il giorno , giallo oro al mattino.
4) a volte fuoriuscita di una goccia di liquido trasparente dopo defecazione con sforzo.
5) liquido seminale normale per colore , erezione normale , nessun dolore durante l'eiaculazione.


Vorrei sottolineare che la mia dieta alimentare prevede da tempo 4 KIWI al giorno che mi rendono le feci tenere e l'evacuazione regolare ( ho sofferto in passato di stitichezza ) .
Potrebbero essere questi frutti causa dell'irritazione ?


Ho descritto i sintomi al mio medico curante che mi ha diagnosticato una probabile prostatite e prescritto :

Keraflox 600 mg - 1 pastiglia per 10 giorni
Orudis supposte 100 mg 1 al giorno.


Vi chiedo cortesemente se concordate con la diagnosi / cura prescritta dal medico.

Vi ringrazio in anticipo.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/12/2006

Caro lettore,
potrebbe essere utile , per capire meglio la sua situazione clinica, se non ancora fatto, una esame del liquido seminale (spermiogramma) con una completa valutazione colturale che preveda pure la ricerca di micoplasmi, clamydiae, trichomonas ed eventuale successivo antibiogramma. Fatte queste indagini bisogna poi consultare un esperto andrologo.
Un cordiale saluto .

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra