L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

12/04/2005 00:34:19

Prostatite

Miè stata diagnosticata una prostatite sub acuta. Spesso ho difficoltà a urinare ,getto corto ,sovente bisogno ;in alcuni giorni invece tutto è regolare.Ho eseguito un uroflussometria con esito preoccupante ,secondo il medico. Mi è stato riscontrato un residuo vescicale pati a 70 cc.
Ho sentito parlare bene del farmaco Permixon, mi sapete dire qualcosa in merito?
Grazie dlla vostra attenzione Valter

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/04/2005

Vista la sua età le consiglio , se non ancora eseguita, oltre all'uroflussometria, un PSA ed una ecografia transrettale della prostata. Per quanto riguarda il Permixon questo è un prodotto estrattivo, derivato da una palma americana: la Serenoa Repens con effetti decongestionanti ed antiinfiammatori sulla prostata.
Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Risposta del17/04/2005

Oltre al Permixon userei un alfa-litico.
Ripeterei il flusso tra sei mesi.
Mi sembra il caso di consultare un urologo per valutare se il residuo post-minzionale è frutto di una minzione incompleta o dovuto ad adenomite.
E' importante sapere se esiste un lobo medio.
Vista l'età non trascurerei questo, al momento, "fisiologici disturbi prostatici" che in un prossimo futuro potrebbero rivelarsi molto limitanti.

Dott.ssa Maria Giuseppa Cuttano
Universitario
Specialista in Urologia
PISA (PI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra