L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

16/09/2004 14:22:37

Pruriti cutanei

In certi periodi dell'anno dopo la doccia soffro di dolorosi pruriti sulla schiena e sulle gambe. Ho constatato che: 1) il malessere scompare quando la pelle è perfettamente asciutta, 2) capita indipendentemente dal tipo di detergente usato ed è di pari intensità utilizzando solo e soltanto acqua 3) capita regolarmente a settembre/ottobre ed in maniera minore a giugno. Negli altri mesi il problema non sussiste per niente .
Ho pensato che dipendesse dagli additivi che il gestore immette nell'acqua dell'acquedotto per depurarla. Sostanze o additivi che vengono aggiunti a cicli periodici in vari mesi dell'anno. Cosa ne pensa ?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/09/2004

Gentile utente,
potrebbe trattarsi di Orticaria su base vasomotoria detta acquagenica, è indotta dallo sbalzo di temperatura dell'acqua,insorge dopo pochi minuti, dipende solo dal ruolo del sudore e non da temperatura o Ph che si risolve dopo un quarto d'ora circa.
Anche una Orticaria da caldo ed una da freddo dovuta alla caduta della temperatura corporea non è da escludere. La cura si basa su antistaminici per via orale.
Vi sono test diagnostici specifici per poter stabilire se il problema sia determinato dalla temperatura dell'acqua: si chiamano "test ad immersione in acqua fredda o calda" e vanno eseguiti in centri specializzati di dermatologia allergologica o comunque da dermatologi.Se i test fossero negativi con l'assenza di lesioni cutanee, il prurito potrebbe essere determinato dalla vasodilatazione immediata del microcircolo indotta da acqua molto calda. Le suggerisco di utilizzare acqua non molto calda, soprattutto per le gambe,integratori a base di sostanze attive sul microcircolo e creme emollienti per il prurito. Gli antistaminici li utilizzerei solo in caso di positività ai tests allergici.
Spero di esserle stato utile.
Saluti

Dott. Matteo Basso
Specialista attività privata
GENOVA (GE)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra