L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

10/01/2008 22:14:46

PSA

Egr. collega
desidero alcune spiegazioni in merito ad un caso urologico.
paziente di anni 55 in buona salute ma da 3 anni con frequente minzioni giornalieri ed una notturna. valori psa . 1.5 nel marzo 2007
ad successivo controllo fine dicembre 2007 il psa 4.46
. ha effettuato un' ecografia prostatica tranrettale che ha evidenziato un aumento della prostata 52x30x50 vol 41cc. con piccolo adenoma
la ghiandola periferica finemente disomogenea soprattutto in sede laterale dx senza sicure immagini di significato eteroformativo e RPM 100cc. Ciò sta a significare che è in atto una componente infiammatoria o neoplastica?
All' ecografia come si distinguono le due patologie ?
Considerando una probabile patologia infiammatoria
il paziente è in terapia con ciproxin 500 RM 1 cpal dì per 10 giorni e klacid 500 1cpx2 per 7 giorni
al termine ( o dopo quanto tempo ) è programmato un nuovo controllo del psa totale e libero ed eventualmente una visita urologica
Mi chiede se la terapia proposta è corretta oppure è opportuno una biopsia
Il psa può esser aumentato per una prostatite ? o per quale altro motivo ?
l' aumento del volume della ghiandola spiegherebbe al frequenti minzioni ?

cordiali saluti

E.E.



Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/01/2008

Un tumore prostatico all'ecografia appare come un nodulo ipoecogeno, la prostatite in genere coinvolge l'intera ghiandola prostatica con aumento della vascolarizzazione, è molto importante in diagnosi differenziale ovviamente l'eslorazione rettale della prostata, nei casi con PSA totale aumentato e dubbio si valuta anche il rapporto libero/totale prima di fare una biopsi prostatica (più è basso più c'è sospetto di tumore), il PSA è un marcatore prostato specifico e non tumore specifico può aumentare anche in corso di prostatite senza tumore, l'aumento di dimensioni prostatiche può spiegare la sintomatologica disurica del paziente
Cordiali saluti
Dott. Patrizio Vicini

Dott. patrizio vicini
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra