L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

09/11/2006 10:50:52

Psicoterapia-confusione sull'argomento

Gentili Dottori,
scrivo perchè sono molto confusa.
Ho avuto qualche problema di ansia un paio di anni fa, mi sono rivilta al mio medico dui base, che è anche psichiatra, ed ho potuto arginare il problema con un paio di mesi di Sereupin e poi qualche goccia di xanax ogni tanto, quando l'ansia si faceva forte. In un'anno e mezzo ho usato a stento una boccetta, ora non ne uso quasi mai se non in casi rarissimi.
Mi è rimasto però un problema, cioè, dopo aver provato tutte queste sensazioni di disagio, mi sembra di essere cambiata...cioè non riesco a fare più come prima, è come se avessi scoperto una serie di debolezze che potrebbero riprendermi in altri momenti...Non so se sono riuscita a spiegarmi, però mi sento molto più sensibile di prima ( non che prima fossi insensibile comunque), e soprattutto OGNI VOLTA CHE HO UN DISAGIO, ANSIA, MALUMORE, TRISTEZZA SONO PORTATA A PENSARE CHE STO PER RICADERE IN QUEL TURBINE D'ANGOSCIA! Non riesco per esempio a dire se la mia pigrizia è dovuta al carattere o a una latente depressione, se la mia tristezza è dovuta a problemi con la convivenza che ho appena intrapreso ( che non è idilliaca) o sempre a qualche patologia...Su consiglio anche vostro ( avevo già scritto) mi, sono rivolta a vari studi, a psichiatra, psicologo, psicanalista ecc...Il mio medico di base che mi conosce forse meglio di tutti mi dice che ho un carattere tendente all'insoddisfazione cronica, ma che non ho bisogno di particolari cure; uno psicanalista mi voleva dare lo zoloft dopo 10 minuti ( non l'ho preso); l'altro psicanalista ( qualificato e "certificato") mi ha sconsigliato i farmaci e mi ha proposto un ciclo di sedute ma dopo tre volte mi ha detto che non ho nessuna particolare patologia, che è solo il mio carattere ed un'ansia quasi normale, e mi ha detto di sospendere le sedute.
Ma insomma, io vorrei migliorare la mia vita, vorrei correggere almeno le difficoltà e le "fisime" principali, pur non avendo attualmente problemi enormi. però sono stata "scaricata" dallo psicanalista!!!!!
Cerco un consiglio...Spero che mi possiate aiutare.sono a Firenze. Grazie e scusate se mi sono dilungata.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/11/2006

provi con la psicoterapia cognitiva.consulti il sito www.ipsico.org, è un gruppo di specialisti a firenze.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra