L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

14/04/2008 16:57:32

Puntura di Zecca

Buon giorno, venerdi mi sono accorto di essere stato punto da una Zecca rigida camminando tra i viali della mia città, Firenze. Alla ripresa della settimana e dopo un costante dolore (sopportabile) nella zona (testa) in cui sono stato punto mi sono recato dal mio medico di base; come terapia mi è stata indicata una cura a base di DOXICICLINA 10cp. Chiedo cortesemente un parere, se cio' puo' essere sufficente a farmi tornare tranquillo. Distinti saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/04/2008

La terapia precoce con la doxiciclina puo' prevenire l'insorgenza della malattia di Lyme trasmessa dalla zecca, ma puo' anche mascherare la sintomatologia iniziale, rendendo piu' difficile la diagnosi. Pertanto non tutti sono d'accordo nell'eseguirla. Comunque la puntura non implica necessariamente l'infezione, che invece non e' frequente. Il Signore che ha assunto la doxiciclina stia pure tranquillo, pero'... se dovesse nei prossimi due mesi notare un arrossamento circolare a partenza dalla puntura oppure un mal di testa o dolori articolari o astenia o altri sintomi non spiegabili, si rivolga al proprio medico o a un dermatologo per chiarire la diagnosi.

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra