19/01/09  - Ragade anale, proctite aspecifica, emorroidi - Cuore circolazione e malattie del sangue

19 gennaio 2009

Ragade anale, proctite aspecifica, emorroidi




Domanda del 19 gennaio 2009

Domanda


Da 5 mesi mia madre soffre atrocemente di dolori ano-rettali che iniziano mezz'ora dopo la defecazione e si protraggono per oltre 7 ore rendendole impossibile una vita normale. A seguito di varie visite proctologiche e di una pancoloscopia con biopsia le è stata diagnosticata una ragade anale cronica (mia madre era già stata operata per ragade anale 10 anni fa con intervento di sfinterotomia), proctite aspecifica circostante, intensa flogosi del plesso emorroidario interno e congestione delle emorroidi esterne di III grado. I chirurghi consultati non vogliono operarla se prima non passa l'infiammazione. Ma dopo oltre 4 mesi di cure orali con Mesalazina, vitamine del gruppo B ed E, e cure rettali con Mesalazina (Pentacol), Beclometasone (Clipper), creme alla nitroglicerina, la situazione all'ultima anoscopia è rimasta invariata. La cura medica quindi non funziona ma i chirurghi non vogliono operarla se la zona resta infiammata. Ma è davvero impossibile un intervento chirurgico, visto che non sembrano esserci altre soluzioni? Quanti altri mesi dovrà soffrire? E' ragionevole continuare a persevare con cure mediche inutili? Grazie in anticipo per il consulto. Porgo i miei distinti saluti. P.S.: allego alla domanda i dati relativi a mia madre.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Cuore circolazione e malattie del sangue

Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Schede patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Meditare fa bene al cuore
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 ottobre 2017
News
Meditare fa bene al cuore
Ipertensione: i 5 fattori per tenerla a bada senza farmaci
Cuore circolazione e malattie del sangue
02 ottobre 2017
Focus
Ipertensione: i 5 fattori per tenerla a bada senza farmaci
Obesi ma sani? Il cuore corre comunque più rischi
Cuore circolazione e malattie del sangue
26 settembre 2017
News
Obesi ma sani? Il cuore corre comunque più rischi