L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

01/05/2005 22:06:56

Ragadi vaginali

Salve,mi chiamo Lidia e ho 27 anni.Sono sposata e ho 2 bimbe.Il mio problema risale al 2003 dove è iniziato il mio calvario.Dunque,puntualmente ogni mese o mese e mezzo,avvertivo un forte prurito sulla vagina eche poi sfociava in ragadi e da li,smetteva anche il prurito.ovviamente in quei periodi,i rapporti con mio marito,sono difficoltosi in quanto dolorosi e fastidiosi.Dopo ogni rapporto,si gonfia tutto,secchezza al massimo e una chiazza rossa che si estende fino all'ano.Il mio ginecologo oramai si sarà arricchito dopo due anni di continue visite.Una volta è la candida,poi la gardnerella,poi la vaginite...insomma sono un vero e proprio ricettacolo.La cura l'ha fatta anche mio marito,ma nulla.Ok,capisco i sintomi di prurito,cattivo odore,bruciore,ecc ecc come tipologia di infezione o micosi,ma le ragadi?Escono anche quando non ho niente per un pò....e sono dolorosissime.Mi aiuti....sta diventando una situazione insostenibile.Non è possibile che come finisco la cura,tempo 1 mese e sto punto e d'accapo con magari un'altro tipo di infezione.La ringrazio e mi perdoni se non sono stata molto sintetica. Cordiali saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/05/2005

Impossibile fare diagnosi a distanza, in questi casi solo il suo ginecologo può aiutarla.
Saluti.

Dott. Salvatore Di Grazia
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
CATANIA (CT)


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra