L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

07/03/2006 13:45:29

Ragadi

E' un po di tempo che soffro di dolori nella zona anale.
Qualche settimana fa ho fatto un anoscopia e mi hanno trovato delle ragadi. Il dott. che mi ha visitato ha detto che non dovrebbero farmi molto male, ma io lamento dei forti e continui dolori, anche per tutto l'arco della giornata.
La mia dott.ssa mi ha dato una pomata, ma il dolore non cessa, anzi a tratti aumenta.
Non parliamo poi della difficoltà ad andare in bagno.
Ora sto aspettando per una colonscopia.
Ma è davvero possibile che le ragadi possano provocare cosi tanto dolore? o ci sarebbe qualche altra patologia nascosta che determinerebbe la pungente sensazione?
Grazie per l'attenzione

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/03/2006

La sintomatologia della ragade anale e caratterizzata fondamentalmente dal dolore,sanguinamento e prurito,dolore particolarmente intenso alla defecazione.quindi quello che lei riferisce è reale.la colonscopia è necessaria per escludere che la ragade anale possa essere legata ad una malattia infiammatoria cronica intestinale.

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra