L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

19/11/2006 21:18:53

Reflusso e asma

Ho 36 anni e da circa 3 (sono un ex fumatore) soffro di reflusso curato al momento da 2 compresse a settimana di Pantecta 20.

Ho provato a fare una cura di attacco di Lansopramolo per 2/3 mesi ma dopo un relativo periodo di stasi (4/5 giorni) i sintomi classici del reflusso (bruciore soprattutto retrosternale, rigonfiamento della pancia dopo pranzo) ricominciano quindi al momento con la terapia di cui sopra ho attenuato i sintomi cercando di contenere l'assunzione dei farmaci.

Rimane però il fatto che soffrendo d'asma da sempre (al momento la controllo periodicamente con l'assunzione di Assieme) subito dopo aver mangiato avverto leggeri cali di voce e sintomi di asma non particolarmente evidenti ma mi obbligano ad assumere almeno uno spruzzo di Assieme per controllarli.

Come posso attenuare tutto ciò (fermo restando l'alimentazione) ?

Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del22/11/2006

Non puo' curare il reflusso con il pantoprazolo da 20 mg 2 volte la settimana!!deve prendere la dose piena (40 mg) tutti i giorni. Si ricordi che anche i sintomi dell' Asma possono essere accentuati dal reflusso. Quindi le consiglio di continuare con quella terapia.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra