L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

20/10/2004 13:46:02

REFLUSSO ESOFAGEO CON REFLUSSO DUODENO BILIARE

Mia moglie si è sottoposta a Gastroscopia e la diagnosi è stata : Esofagite da reflusso;Gastrite cronica antrale;HP positivo;Reflusso duodeno biliare. Lo specialista le ha prescritto una terapia composta anche Zimox e Veclam. Il medico di base è contrario, perchè, secondo lui, gli antibiotici provocherebbero, in futuro, danni irreversibili(possibile carcinoma), andando a stimolare virus già presenti nel nostro stomaco. Qual'è la strada più giusta da seguire? E' vero che l' Helicobacter Pylori si trasmette anche attraverso la saliva?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/10/2004

Gli orientamenti attuali sono quelli di eradicare (trattare) l'Helicobacter anche nella malattia da reflusso, non essendo stati verificati alcuni dati che suggerivano un rischio di aggravamento della stessa in caso di eliminazione del batterio. Anzi, la presenza dell'Helicobacter nello stomaco sottopone a rischio di cancro dello stesso e quindi è sicuramente meglio eliminare il batterio. Per quanto riguarda la saliva, il rischio è potenziale ma non è mai stato dimostrato in studi appositi. Cordialità

Prof. Alfredo Saggioro
Medico Ospedaliero


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra