L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

02/05/2006 23:00:19

Reflusso gastroesofageo

Un anno fa ho eseguito un'E.G.duodenoscopia con questo referto:cardias beante con esofagite congestiva del terzo distale;il c.p.per la ricerca dell'HB negativo.Successivamente ho eseguito un'ecografia al fegato,colicisti,pancreas,reni,milza e tutto è risultato nella norma.I sintomi che accuso sono:alito pesante al risveglio,dolore alla bocca dello stomaco al mattino,bruciore alla cavità orale,sensazione di avere lingua e palato bruciato,saliva densa e sabbiosa,sensazione di avere i succhi gastrici in bocca,palato liscio,rigurgiti di acidità diverse ore dopo i pasti.Tali sintomo si accentuano dopo i pasti principali e scompaiono quando mangio qualcosa o mastico una chewing-gum.Ho provato diverse terapie a base di lansoprazolo ed esopremazolo(15 gg al massimo)che ho sospeso col persistere o accentuarsi dei sintomi(soprattutto il mal di stomaco al mattino)L'unica terapia che ho continuato per un mese sono state le compresse NEXIUM 40(una al mattino)ed il gaviscon al bisogno.Anche quest'ultima non ha dato i risultati sperati per cui il medico mi ha consigliato di interrompere sostenenendo che tali sintomi sono di natura nervosa.Attualmente assumo prima dei pasti una bustina di SUCRATE gel 2 g.Sono convinta di non aver eseguito una terapia corretta e la invito di darmi delle indicazioni in tal senso.Poichè sono un tipo molto ansioso e somatizzo facilmente,possono l'ansia e lo tress ifluenzare il reflusso,dato che sto vivendo un periodo difficile?
Devo eseguire altri esami,magari un'altra gastroscopia?
Lo sciroppo Gastrotuss ed il Rovigon potrebbero essere utili al mio caso?I farmaci che ho assunto e che assumo possono aver alterato il valore della sideremia?
La ringrazio anticipatamente per il suo contributo.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/05/2006

I suoi sintomi sembrano proprio essere correlati al reflusso.Deve quindi continuare con la terapia a base di un inibitore dell'acidita', tipo Limpidex o Esopral, ma a dosaggio pieno!! Va bene anche il Gaviscon prima di andare a letto. A questi puo' aggiungere dei cucchiai di Riopan durante la giornata. Se ha l'impressione che la digestione sia lunga e laboriosa, prenda 1 compr. di Peridon prima dei pasti principali. Non si aspetti un risultto immediato, quindi continui con questa terapia per mesi, non per settimane. Non pu' fare di meglio. Certo, lo stato psicologicopuo' influire molto sul reflusso, ma di questo deve parlare con il suo medico.Insista, vedra' che andra' meglio.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra