L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Allergie

07/04/2008 13:31:46

Regolarita' intestinale

Spett.le Dott.re,
e' ormai da tempo che soffro di disturbi legati all'attivita' intestinale e che mi stanno causando non pochi problemi nelle relazioni interpersonali.
In pratica non ho una vera e propia regolarita' intestinale legata spesso a gonfiore allo stomaco e aerofagia.
Spesso quando esco, ho poi la necessita' di andare in bagno, pur avendo cercato, prima di uscire, di espletare tutti i bisogni fisiologici. In pratica non posso quasi piu' uscire o frequentare locali pubblici, perche' mi sento quasi schiavo del bagno e del mio intestino, cosa che mi sta provocando un forte blocco psicologico.
Ho provato con tisane a base di finocchio e carbone ma invano e premetto che seguo un'alimentazione abbastanza equilibrata volendo scendere di peso.
La prego mi consigli cosa poter fare, in modo che possa finalmente tornare padrone della mia vita.
Attendo con ansia una sua risposta, la ringrazio in anticipo e le porgo i miei piu' sentiti saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/04/2008

Caro signore, risolvere il suo problema è abbastanza semplice, il difficile è farlo per E-mail.
Sicuramente lei ha bisogno di uno schema nutrizionale personalizzato; di un riequilibrio delle sue funzioni intestinali e di una rimessa in moto dei movimenti equilibrati del suo sistema digerente e non ultimo un riequilibrio del suo sistema immunitario.
Detto questo, le consiglio di rivolgersi ad un medico di medicina integrata della sua zona.
Spero di esserle stato di aiuto.

Dott. Raffaele Pastore
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
JESI (AN)


Risposta del11/04/2008

Gentile Signore, a mio avviso e senza averla visitata penso che la sua situazioen sia legata ad una forma di alterato equilibrio delal flroa intestinale e si potrebeb concludere per uan candidosi intestinale. Il trattamento di questa patologia è relativamente semplice ma necessita un approfondimento clinico. Sarà utile che lei elimini patate pomodori e formaggi stagionati. Una dieta più bilancaita e studiata sarà di grande giovamento.
benchè lei sia in giovane età, è anche utile verificare la presenza di diverticoli intestinali. A sua disposizione per altri chirimenti Dr Giampaolo Adda

Dott. Giampaolo Adda
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
Specialista in Medicina dello sport
MILANO (MI)


Altre risposte di Allergie







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra