L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

15/01/2008 17:00:03

Residuo vescicale e TURP

Età 60 anni da circa 10 anni soffro di Ipertrofia Prostatica – risultati ultimi analisi del PSA sono:
maggio 2007 PSA Prostatico specifico ng/ml 4,03
PSA libero 0,78
rateoPSA libero/totale 0,19
ottobre 2007 PSA Prostatico specifico 3,51
PSA libero 0,99
Rateo PSA libero/totale 0,28
Maggio 2007 – ecografia trans-rettale recita così: presenta dimensioni aumentate (vol.=10 cc.) per sviluppo di adenoma sovramontaneale che occupa circa il 50% della ghiandola, microcalcificazioni periuretrali.
Medicine assunte a maggio 2007 ipertofan – per 40 giorni, attualmente xatral10 per 2 mesi.
Ottobre 2007 esito uroflussometrico - flusso patologico grave flusso prolungato – grave - residuo vescicale 250 ml. Secondo me questo esito è scaturito in quando avendo bevuto un litro d’acqua un ora prime dell’esame e trattenendo l’urina per circa un ora avevo forti bruciori al basso pancia con lo stimolo di urinare, quindi al momento dell’esame dal forte bruciore non sono riuscito ad urinare .
Premetto che bevo circa 2 o tre bicchieri di acqua al giorno, attualmente il flusso e lento ma regolare, i sintomi che ho spesso sono piccoli bruciori al basso pancia.
Dall’urologo mi è stato proposto di sottopormi a una T.U.R.P. ma non sono convinto.
Gradirei da Voi un giudizio globale della mia situazione.
Grazie
Cori

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/01/2008

Caro lettore le consiglio anche io la TURP cioè la resezione prostatica transuretrale , visto l'abbondante residuo postminzionale nonostante la terapia.
Cordiali saluti
Dott. Patrizio Vicini

Dott. patrizio vicini
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
ROMA (RM)


Risposta del20/11/2012

vista la sintomatologia e i referti strumentali consiglio vivamente la resezione endoscopica TURP, oggi eseguibile anche con il Laser a Luce Verde

Dott. Andrea Militello
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Rignano Flaminio (RM)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra