L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

09/06/2005 07:37:30

Retinopatia ipertensiva stadio II

Ho 51 anni e soffro di ipertensione (soprattutto diastolica) da circa 25 anni. Sono in cura con eliten o elidiur (a seconda di com'è la pressione). La minima con detta terapia è di 3-4 gradi sotto i 90. In una recente visita oculistica (sono miope) mi è stata riscontrata "Retinopatia ipertensiva stadio II". Vi chiedo come, nonostante la cura ipertensiva, sia arrivato a questo danno d'organo. Inoltre, il II stadio è una cosa preoccupante? Ed infine, se cercassi di avvicinare i valori pressori a 120/80, dati consigliati dall'OMS, potrei stare tranquillo per frenare il peggioramento di questa retinopatia?
Sarei molto grato di una vostra risposta.
Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/06/2005

La retinopatia ipertensiva al 2° stadio non rappresenta un quadro di particolare gravità.
Infatti sia il 1° che il 2° stadio potrebbero anche regredire se il controllo della pressione sistemica è ottimale e non si associano altri fattori di rischio quali Diabete o alterazioni dell'assetto lipidico.
Senz'altro il tenere sotto controllo il quadro clinico generale è fondamentale per evitare il peggioramento della retinopatia,che ripeto non è di particolare severità.

Cordiali saluti.

Dott. gianfrancesco pesce
Medico Ospedaliero
Specialista in Oftalmologia
CATANZARO (CZ)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra