L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

01/07/2008 12:51:50

Retture coroidali

Le lesioni si trovano nella parte centrale dell'occhio e sono state causate da un forte trauma contusivo. L'ematoma si sta' riassorbendo (sono trascorsi solo 30 giorni). Putroppo ci vuole del tempo per capire la gravita' della situazione soprattutto se genera prob. alla retina. Cosa posso fare nel frattempo? La mia idea e':
Cercare un buon centro oculistico in italia per risolvere problemi legati alle rotture coroidali. Io sono di potenza Basilicata come risolvere il mio problema. Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del04/07/2008

Carissimo,
la rottura coroideale traumatica ha come segni essenziali:
una stria sottoretinica gialla o bianca simil "crescente", generalmente concentrica alla papilla singola o multipla. Spesso la rottura si osserva per giorni o settimane dopo il trauma in quanto può essere oscurata dal sangue sovrastante.
Altri segni:
Raramente, la rottura può essere orientata radialmente. In seguito può svilupparsi una membrana coroidale neovascolare detta anche Membrana Neovascolare Sottoretinica (MNSR).
1. Esame oculare completo con esame del fondo in dilatazione per scoprire una rottura coroideale traumatica o un'area di sangue che oscura il fondo. Una MNSR si vede meglio con LAF e lente a contatto per il fondo o una lente da 60 o 90 diottrie.
2. Fluorangiografia per confermare la presenza di una rottura coroideale o per delineare una MNSR.
Trattamento:
Terapia laser quando si scopre una MNSR 200um. dal cen¬tro della fovea e non vi è emorragia foveolare o essudato. Il trattamento dovrebbe essere instituito entro 72 ore dalla fluorangiografia.
Follow-up:
Dopo il trauma oculare se l'emorragia oscura la sottostante coroide controlli ogni 1-2 settimane, finché non si visualizza bene la coroide. Se è presente una rottura coroideale ai pazienti si insegna l'utilizzo della griglia di Amsler invitandoli ad usarla ogni giorno, e a ritornare immediatamente se notano un'alterazione della griglia.
Si effettua un esame del fondo ogni 3-6 mesi. I pazienti trattati per una MNSR devono essere seguiti attentamente dopo il trattamento; ricercare una MNSR nuova o persistente.


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it


Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra