L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

14/07/2005 13:37:23

Richiesta consulenza

Salve mi chiamo Francesco, ho 39 anni volevo porvi alcune domande.
Circa 1 1/2 fà durante attività fisica accusavo delle strane extrasistole che mi impedivano di proseguire nella corsa o in altre prestazioni che stavo eseguendo.
Da un ecg massimale, al 90% dello sforzo si è riscontrata l Aritmia, Aritmia Ventricolare con Extrasistole singole,a
alcune coppie e una tripletta, subito scomparse nel secondo minuto di recupero.
Da qui ho fatto una serie di accertamenti che vi elenco.
Holter da cui si sono riscontrate 7 extrasistole sopraventricolari e tre ventricolari esito negaivo.
Ecocolordoppler con esito negativo, solo un lieve rigurgito della mitrale, ( vorrei sapere cosa può comportare ).
Poi nel Varesino ho effettuato un esame Alternans simile a una prova da sforzo leggera che misurava una certa onda con risultato negativo.
In seguito per ulteriori accertamenti mi hanno consigliato di effettuare un esame elettrofisiologico entrocav. fino al terzo elettrostiolo a cui mi sono sottopoto con questo esito.
Buona conduzione AV e nessuna Aritmia inducibile.
In seguito ho effettuato altri Holter con esito negativo e un Ecocolordoppler con esito negativo, solo quel lieve rigurgito, rx torace e cervicale negativi, esami del sangue compresa tiroide negativi, Mi hanno detto che tutto è dipeso dal sistema nervoso che devo continuare a fare attività fisica, mi hanno prescritto 1/2 compressa di betabloccante, poi scesa a 1/4 perchè ho la pressione bassa.
Soffro di ernia jatale, e da una recente gastroscopia si è riscontrata anche una gastrite erosiva con Helicobacter che ho curato con degli antibiotici.
La mia domanda è questa: Volevo sapere se il Sistema Nervovo può causare tutto questo, se questi esami escludono un qualcosa di organico, oppure servono altri accertamenti, se veramente posso fare una regolare attività fisica non dico la maratona, ma tipo una corsetta leggera.
Vi chiedo questo perchè da quando mi sono state riscontrate queste Extrasistole, accuso leggere perdite di equilibrio durante la giornata con pesantezza alle gambe e una sensazione di stanchezza che si accentua nel periodo estivo con un senso di vuoto alla testa, alcune volte la sensazione per lungo tempo che si ha prima della Extrasistola ma non il battito che manca, soffro anche di sinusite e artrosi cervicale.
Volevo sapere se ricompaiono come mi è già capitato durante attività fisica che rischi corro, e se posso stare abbastanza tranquillo dopo gli accertamenti effettuati. Grazie.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/09/2005

Le extrasistoli, ed in particolare quelle ventricolari, possono essere associate a patologie dell'apparato digestivo, quali l'ernia jatale o la dilatazione gastrica...

Dott. Nicola Mascotti
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Cardiologia
Specialista in Medicina legale
OLBIA (SS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra