L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

01/03/2008 23:16:00

Richiesta di aiuto

A mio padre di anni 72 con invlidità al 100%, effettuando una retosigmoidolonscopia è risultato a circa 7 cm dall'ano neoformazione vegetante,saguinante al toccamento, di consistenza duro lignea, a manicotto substenosante il viscere. biopsie multiple per esame istologico.Presenza di due micropolipi sessili a livello del cieco che vengono asportati con pinza bioptica ed inviati per esame istologico.Presenza di emorroidi flogosate. Il dottore ci ha subito detto che sarà da operare e forse si dovra uare il sacchetto provvisoriamente. Allora mi chiedo ci sono altri esami specifii da fare nel frattempo e quali sono i migliori centri o ospedali di Roma? Senza altre alternative verrà operato al Policlinico casilino perchè l'esame è stato fatto lì ed è stata aperta la cartella. E' la prima volta che ci succede ciò e non sappiamo come muoverci. Vi prego di aiutarmi. Distinti saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del04/03/2008

Credo che l'intervento sia proprio necessario. L'applicazione o meno del sacchetto dipende da come andrà l'intervento, non è sempre obbligatorio. Non è il caso di fare altri esami, nè di aspettare. Non posso dare indicazioni sui vari ospedali.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Risposta del04/03/2008

Credo che l'intervento sia proprio necessario. L'applicazione o meno del sacchetto dipende da come andrà l'intervento, non è sempre obbligatorio. Non è il caso di fare altri esami, nè di aspettare. Non posso dare indicazioni sui vari ospedali.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Risposta del04/03/2008

Credo che l'intervento sia proprio necessario. L'applicazione o meno del sacchetto dipende da come andrà l'intervento, non è sempre obbligatorio. Non è il caso di fare altri esami, nè di aspettare. Non posso dare indicazioni sui vari ospedali.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra