L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

01/03/2007 10:33:21

Richiesta di aiuto

Salve, sono una ragazza di 23 anni e da circa 4 anni stò assumendo Harmonet. Durante questo periodo di tempo ho smesso la pillola soltanto 2 volte. La prima volta dopo 2 anni di assunzione (per 1 mese) e la seconda volta a ottobre scorso (per 2 mesi). Tuttavia è da quando ho iniziato a prenderla che ho cominciato ad avere problemi di improvvisi svenimenti (improvvisamente avevo e ho tuttora delle sensazioni di nausea mentre la vista e l'udito calano vertiginosamente). All'inizio non ci facevo caso e prendendo un pò di zucchero il problema andava via ma adesso, da qualche settimana, ho iniziato ad avere anche degli attacchi di panico (con tachicardia, sudorazione e problemi respiratori), dovuti probabilmente alla paura di svenire in luoghi pubblici, come in ufficio e sugli autobus.
Il medico di famiglia mi ha prescritto lo Xanax ma sto evitando di prenderlo perchè ritengo che il mio problema non sia di natura psicologica.
Facendo le analisi del sangue è risultato infatti che ho la glicemia a 69 (su 70-110), forse un pò troppo bassa! Mentre un mio amico che studia medicina mi ha detto che oltre alla leggera ipoglicemia forse ho anche un problema di cattiva circolazione e fluidità del sangue (che spiegherebbe bene la cellulite e il gonfiore sulle gambe e il bianco di pressione all'occhio sinistro, che mi è stato diagnosticato 1 anno fa dall'oculista). Lui mi ha consigliato di bere molta acqua e di smettere la pillola. Volevo chiedere dunque se secondo Lei smettendo la pillola almeno una parte di questi problemi andranno via e in caso se devo fare altri accertamenti e di che tipo. La prego di aiutarmi perchè questa situazione sta diventando per me insostenibile. Grazie mille C.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del04/03/2007

Affronti il problema con il suo medico, probabilmente c'è un aspetto ansioso depressivo di fondo. L'uso dello xanax deve essere limitato nel tempo, al massimo potrà usare sempre sotto controllo medico degli anti depressivi. L'uso della pillola in questi casi non è controindicato, ma sconsigliato. Nei casi funzionali esiste un approccio con la medicina complementare, omeopatia e digito pressione che a dato in più situazioni simili alla sua buoni risultati.

Dott. Alberto Bassi
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
SAN FERMO DELLA BATTAGLIA (CO)


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra