L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

19/09/2006 10:15:57

Richiesta informazioni per Tesi di Laurea... URGENTE!!!

Salve!
Sono una studentessa di Medicina e Chirurgia indirizzo
scienze infermieristiche.
Sono all'ultimo anno e sto cercando del materiale per la stesura della mia
tesi riguardante la prevenzione allo stress che colpisce gli operatori
sanitari appartenenti all'area critica (soprattutto 118).
Già da tre anni sono una soccorritrice del sistema emergenza-urgenza 118 e,
aihmè, nella mia regione (Puglia) non vi è alcun sostegno di carattere
psicologico nei confronti degli operatori; pertanto ci troviamo a gestire
lutti improvvisi, suicidi di familiari ed altre scene similmente cruente
senza alcun sostegno nè insegnamento per la gestione delle emozioni.
(Scrivo ciò anche per esperienza personale: mi sono trovata a gestire un
codice rosso la cui paziente era una mia familiare. Vorrei che altre persone
riescano a reagire ed agire al meglio per se stessi e per gli altri).
Vorrei stilare un progetto riguardante tutto ciò e...per questo chiedo aiuto
Certa di una vostra risposta, anticipatamente ringrazio e mi scuso in
anticipo se vi ho fatto perdere parte del vostro tempo prezioso leggendo
queste mie righe...

D.B.


P.S. E' stato effettuato uno studio ematochimico in un équipe 118 per valutare i livelli di cortisolo, adrenalina, litio... . Lo stesso studio è stato effettuato nellla stessa équipe dopo dei colloqui (riguardanti la gestione delle emozioni)con uno psicologo/psicoterapeuta e i valori sono risultati essere diminuiti. Non riesco a trovare tale studio, Lei ha qualcosa a riguardo?
Grazie







Risposte:


Risposta del22/09/2006

Sullo studio che cita non so darle indicazioni precise. Però posso dirle che lei ha perfettamente ragione a richiedere una formazione vera per gli operatori sanitari che sono sottoposti a stress anche molto elevato.
Io stessa mi occupo di formazione del personale sanitario e so bene quali difficoltà ci sono a convincere le amministrazioni a fornire corsi adeguati (sarà che si vuole risparmiare? sarà che il personale dirigente non vive in prima persona quei problemi e quindi non li capisce?)
Temo che materiale specifico sull'argomento della sua tesi non ci sia.Penso anche che sarebbe compito del suo relatore fornirle materiale bibliografico.
Però se crede mi contatti al mio indirizzo mail privato che potrà facilmente trovare in internet.


Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra