L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

12/01/2006 14:40:51

Ricordi

Salve sono una ragazza di ventidue anni. da alcuni mesi sono in psicoterapia (ho avuto problemi di salute, che si sono inizialmente ritenuti psicologici, ad oggi abbiamo invece trovato una causa fisica e sto pian piano guarendo). Il fatto è che essendo in terapia anche se il malessere fisico si sta risolvendo, cmq ho intenzione di usarla bene questa possibilità e ho un problema. Il fatto è che c'è una cosa successa molti anni fa che proprio non riesco a raccontare al mio psicologo. Non è una cosa gravissima. mi spiego meglio, quando avevo quattordici anni un tizio mi mise le mani addosso perchè voleva far sesso con me, e tento di costringermi ma io riuscii dopo pochi minuti a liberarmi dalla sua presa e scappare. in sostanza non mi fece assolutamente nulla, fisicamente; ma ultimamente quando ricordo questo episodio sono furiosa e sopratutto non riesco a dimenticare il terrore che provai per quei minuti. Io non so se sia importante o no questa cosa, insomma fui fortunata e non mi successe nulla. Ma so che non riesco a raccontargliela, mi blocco. mi sembra così stupido enfatizzare un evento di così poco rilievo. e non so che fare: cioè è veramente così importante che io ne parli a vostro avviso?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/01/2006

lei sta dimostrando che gli episodi di seduzione , anche se fortunatamente non hanno l'esito peggiore, lasciano sempre il segno. Inoltre dimostra che chi è stato vittima di questi comportamenti si sente in qualche modo colpevole e non riesce a comunicare l'accaduto.Infatti lei tende a minimizzarlo, quasi a voler dire che non è stata poi una cosa grave.
Grave invece lo è! Perchè lo spazio intimo della sessualità (che è anche quello psicologico) non va violato mai.
Credo che lei farebbe bene a parlarne con il suo psicoterapeuta.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra