L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

11/12/2005 23:16:18

Ricovero

Vorrei sapere in cosa consiste il ricovero nel caso in cui il paziente sia un depresso con istinti suicidi.
quali sono le cure che vengono somministrate e c'è una reale probabilita' di guarigione?
grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/12/2005

Il ricovero in questi casi è motivato dal bisogno di tenere il paziente sotto osservazione per evitare che compia appunto il suicidio. Durante il ricovero vengono effettuate indagini cliniche per capire quale sia la vera motivazione al gesto suicidario, cioè se si tratta di una Depressione o se ci si trovi di fronte ad una personalità dissociata.
Solitamente si somministrano antidepressivi e, qualora si riconoscesse una personalità dissociata, anche antipsicotici.
Ovviamente la cosa più importante è che il paziente venga seguito con grande attenzione alla sua persona, cioè alla sua personale storia e disagio:questo dipende dal tipo di approccio del reparto. Infatti vi sono reparti psichiatrici più orientati esclusivamente all'uso di farmaci, ed altri più orientati sulla cura della persona nel suo complesso. Alcuni ritengono che il ricovero non sia nemmeno indicato nei casi di tentato suicidio, ma personalmente ritengo che il ricovero può essere evitato solo quando si ha la certezza che anche a casa il paziente possa essere seguito adeguatamente sia dal punto di vista farmacologico che dal punto di vista psicologico.
Circa la guarigione bisogna precisare che il tentativo di suicidio non è una malattia, ma il sintomo di una grande sofferenza psichica che va indagata, capita e curata.
Se ci si trova di fronte ad una Depressione con cure adeguate si può guarire e raggiungere un equilibrio soddisfacente.
Diverso è il discorso se ci si trova di fronte ad una personalità dissociata: in questo caso non è detto che le cure portino ad una totale guarigione, ma possono sicuramente ridurre di molto la sofferenza e i sintomi.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra