L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Chirurgia estetica

10/06/2006 23:28:15

Rimozione lipomi

Salve e vorrei saperne di più sull'asportazione dei lipomi; le domande che le pongo sono le seguenti:
1) I lipomi sono ereditari? Visto che nel mio caso ho i genitori con i lipomi.
2) Io ne ho diversi sul corpo e qualcuno sulle coscie da circa quattro anni, sono apparsi all'età di 40 anni e vorrei sapere se per rimuoverli esiste solo la tecnica chirurgica o è possibile rimuoverli con altre tecniche? (tipo scioglierli con l'azoto ed aspirarli) oppure con altri apparecchi che non lascino cicatrice visto che ne ho diversi?
3) Se ci sono altre tecniche oltre la chirurgica, in quali ospedali é possibile esegurle? Ci sono strutture publiche, o convenzionate con le ASL, che eseguono questi interventi e
dove sono.
Grazie di cuore.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/06/2006

Gentile paziente rispondo alle sue così come poste:
1)Non esiste una ereditarietà per lo sviluppo dei lipomi,almeno non è accertata se non la possibilità di un alterato sviluppoe e accrescimento del tessuto adiposo dovuto ad altre cause(veda se lei e suoi genitori foste affetti da Dislipidemie familiari).
2) Essendo i lipomi dei tumori benigni del tessuto adiposo usualmente non destano preoccupazioni, a meno che non siano di grosse dimensioni e comprimano strutture importanti. La struttura è particolare, essendo il tumore è costituito da lobuli di grasso separati da sottili e delicati setti di tessuto fibroso. La crescita è lenta solitamente .a differenza di altri tumori benigni non hanno una buona delimitazione dai tessuti circostanti.per tale motivo è difficile delimitarne i contorni dal tessuto adiposo circostante e quindi facile, specie se il lipoma è voluminoso, che piccole quantità di tessuto non eliminate ne permettano la ricomparsa. Sarebbe perciò meglio asportarlo chirurgicamente onde evitaredi tralasciare anche piccoletracce del tessuto distrofico.
3)Ci sarebbe anche la possibilità di scioglierlo con la fosfatidil colina iniettata attraverso la cute direttamente nel lipoma.Trattamento che non garantisce la completa eliminazione dello stesso con ampio margine di recidive.Inoltre in strutture pubbliche è previsto solo l'asportazione chirurgica per il rimborso del D.R.G. a favore del chirurgo.
Non desista dal contattare il suo Chirurgo di fiducia che la saprà consigliare al meglio per limitare le cicatrici ed eliminare gli stessi.

La saluto cordialmente.

Dott. Danilo De Gregorio
Casa di cura privata
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
PERUGIA (PG)


Altre risposte di Chirurgia estetica







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra