L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

22/07/2006 11:32:22

Rinite allergica

Mi capita, spesso nelle ore notturne, di svegliarmi con il "naso chiuso" e specialmente al mattino di starnutire di continuo e di avere forti pruriti al naso. Ho particolare fastidio in locali chiusi, con fumo, e in ambienti impolverati. Il mio medico mi ha detto che si tratta di rinite allergica. Ma è possibile che duri tre/quattro anni??? Nei mesi precedenti i sintomi ( febbraio / marzo) assumo lo Zirtec compresse, il che non fa altro che rimandare la comparsa dei sintomi che in giugno/luglio ricompaiono.
Secondo Lei, di cosa potrebbe trattarsi?
La ringrazio.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/07/2006


Ha una iniziale “allergia”, che soprattutto, se insorta in età adulta, riconosce come motivo scatenante il cambiamento di risposta dei linfociti Th1/Th2, verso i Th2, allergici. Pertanto va cercato il motivo che ne ha detrminato l’alterazione di risposta, che risiede in una infiammazione cronica, attiva persistente, sintomatica subclinica, è questa che va cercata e risolta, per poter curare “l’allergia”; gli allergeni sono solamente un fattore scatenante, ma non la causa. Gi antistaminici e il cortisone sono solamente sintomatici e non curativi, il problema va sempre risolto sempre alla radice e non con vaccini o farmaci che hanno effetti collaterali pesanti.
Saluti



Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra