L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Allergie

21/11/2005 12:43:08

Rinite vasomotoria

Buongiorno, desidero sottoporre alla Vs. attenzione un mio problema che mi affligge da 15 anni. Durante la mia seconda gravidanza ho sofferto di una forma di rinite a suo tempo diagnosticata con un aumento della sensibilità della mucosa del naso dovuto allo stato di gravidanza. Al momento del parto la rinite è sparita per circa 10 giorni per poi ritornare sempre più forte. Dopo numerose visite e prove allergiche risultate negative mi è stata diagnostivata una rinite vasomotoria da curarsi con farmaci al cortisone. Ovviamente non sono disposta a continuare tutta la vita ad assumere cortisone per cui mi sono rivolta al centro di otorinolaringoiatria dell'ospedale di Dolo (VE) dove lo scorso dicembre ho eseguito un intervento ai turbinati nasali per "togliere la mucosa sensibile e fare in modo che ne venga ricostruita una nuova meno sensibile". Sono stata bene per qualche mese ma ora il problema di ripete con le conseguenti complicazioni: otiti, sinusiti ecc.Da notare che il problema si accentua da ottobre in poi (data in cui ho a suo tempo patorito...)
Leggendo per caso un libro del Dott. Zamboni Elipio (fondatore della Federazione Italiana di Reflessologia plantare) ho trovato un cenno al mio problema dove citava un caso come il mio guarito con la riflessologia plantare dopo 25 anni (tanti ne avava il figlio della signora in questione) La mia domanda è: è possibile una correlazione fra la rinite sorta in gravidanza e durante i 40 giorni successivi al parto, l'aggravamento specialmente in corrispondenza al suddetto periodo, e la rinite che mi porto avanti da 15 anni? Può una medicina alternativa tipo omeopatia (a cui credo molto) o riflessologia plantare fornire dei benefici in merito?
Non so più cosa fare per stare meglio anche perchè i problemi correlati alla rinite sono fastidiosi (naso che cola, sensazione di gonfiore al naso, naso chiuso, tosse spesso simile alla tosse asmatica) oltre che dolorosi (forti mal di testa specialmente nella zona della fronte, mal d'orecchi forte ecc curati con antibiotici).
Ringrazio fin d'ora per la Vs. cortesia.
PS: Grazie anche per tutte le altre risposte che mi avete fornito su altri argomenti.

Catia

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/12/2005

Non so se la riflessologia possa risolvere il suo problema di rinite;certamente l'integrazione tra fitoterapia,omeo-omotossicologia ed immunologia possono sollevarla da molti dei disturbi che lei accusa, molte volte anche da tutti.

Dott. Raffaele Pastore
Medicina generale convenz.
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
JESI (AN)


Altre risposte di Allergie







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra