L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Chirurgia estetica

08/07/2006 10:59:17

Rinoplastica

Dott,
mi sono sottoposto ad una rinoplastica secondaria ricostruttiva con numerosi innesti di cartilagine ossea, purtroppo 11 giorni dopo l'operazione ho iniziato a fumare non sapendo che cosi facendo rischiavo che gli innesti non attecchissero.
la domanda è questa:
un innesto può attecchire o non attecchire, non è possibile un attecchimento parziale?
nel caso di mancato o parziale attecchimento in una visita di controllo il dott,. se ne può accorgere?
mi è stato detto che gli innesti di cartilagine ossea vanno incontro ad un riassorbimento del 30%, questo vuol dire che dovrò presto sottopormi a nuovi intervnti, poichè al di la del lato estetico, con gli innesti respiro, nel momento in cui questi innesti si riassorbono chiaramene respirerò meno.
grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/07/2006

Il fumo di sigarette provoca costrizione delle piccole arterie,quindi è controindicato nel primo mese post intervento.Ci può essere un attecchimento parziale come pure un riassorbimento che puo' anche essere minimo.Per valutare il risultato funzionale bisogna attendere almeno 2 mesi,quindi un po' di pazienza.
Cordiali saluti

Dott. Stefano Bisazza
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
CREAZZO (VI)


Altre risposte di Chirurgia estetica







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra