L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

14/12/2006 10:52:23

Risonanza magnetica

Buongiorno. In un mese mi è capitato di svenire varie volte.Ho fatto alcune visite(oculista, otorino) e risulta tutto ok. Mi è stata prescritta una risonanza magnetica al cervello. La mia domanda è: E' normale che dopo aver chiesto a tantissimi centri, la prenotazione più vicina sia stata per il mese di febbraio? Si parla tanto di prevenzione per le malattie e poi devo attendere tre mesi per capire cos'è che mi arreca questi continui svenimenti?Mi dicono che la precedenza va ai pazienti oncologici. E se io lo fossi, allora significa che posso aspettare tre mesi in maniera che le mie condizioni peggiorino?Allora dov'è questa prevenzione di cui si parla?Ho provato anche per un ricovero, ma anche qui ci sono tempi di attesa lunghissimi. Non è giusto aspettare tutto questo tempo. Come posso velocizzare la situazione? Forse se pago tutto si sitema?Beh l'esame costa 600 euro, e non posso permettermelo.Cosa posso fare?Grazie.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/12/2006

L'attesa, a volte lunga, per eseguire esami diagnostici ambulatoriali è purtroppo enfatizzata per strumentalizzazioni politiche e non ha un fondamento serio e logico.
Purtroppo, ancora, la facilità con cui molti colleghi prescrivono tali esami senza neanche sapere a cosa servono e che cosa dovrebbere diagnosticare, portano all'intasamento delle prenotazioni.
Certo, se esegue l'esame a pagamento lo avrà in tempi brevi, ma dov'è la cosa scandalosa? La richiesta di esami a pagamento è inferiore rispetto a quelli convenzionati: è come se Lei dovesse prendere un treno affollato e con posti liberi in 1a classe; cosa farebbe? o paga il biglietto di 1 o viaggia in piedi in attesa che qualcuno scenda alla successiva stazione.
Detto questo,la RNM encefalo, nel Suo caso, mi sembra essere l'ultimo esame cui pensare. Sarebbe opportuno eseguirne altri prima, come un ecocardiogramma, una visita cardiologica ecc.

Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra