L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

15/02/2006 07:25:31

Ristagno di liquidi post intervento chirurgico

Gentile Dott., mio nipote 31enne è stato sottoposto 3 mesi orsono all'asportazione di un melano (ma maligno alla parte mediana anteriore del torace e all'asportazione di una stazione di linfonodi sentinella ad una ascella e all'inguine ( delle parte opposta). L'esame istologico evidenziava cellule maligne solo nella porzione centrale del melanoma e nessuna nei linfonodi. Non è stato applicato drenaggio post-intervento ed ora presenta un accumulo di liquido in sede di intervento. E' corretto non applicare un drenaggio in questo tipo di intervento? E' ancora possibile ed utile applicarlo? E se si, con che tipo di anestesia? Al momento non gli hanno dato alcun consiglio utile. Grazie infinite.
Donatella Parigi

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/02/2006

A quale sede di intervento si riferisce? Alla ferita toracica,inguinale o ascellare? Probailmente il problema è in sede inguinale e/o ascellare in quanto è l'asportazione dei linfonodi che spesso determina la linforrea(quello che lei definisce accululo di liquidi).Il drenaggio sarebbe stato e potrebbe essere utile anche ora. ma ogni chirurgo ha le sue convinzioni ed esperienza.Ponga con fiducia le sue domande a chi ha in cura suo nipote

Dott. Lucio Pennetti
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra