L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

20/03/2008 23:57:33

Rottura cisti al seno

Buona sera, poco tempo fa ho rilevato quello che mi sembrava un accumulo di sebo sottocutaneo nella parte inferiore di un seno. Avendolo scambiato per un foruncolo, purtroppo l'ho premuto per far uscire in pus e ne ho causato la rottura interna. A distanza di alcune ore, quella che ho capito essere una cisti, oltre a riformarsi, ha creato un alone rosso e dolente anche a livello cutaneo. Oa sto applicando un antibiotico in attesa di fare un'ecografia. Cosa comporterà questo mio sconsiderato gesto? e soprattutto, l'intervento chirurgico sarà più invasivo ?
Grazie, cordiali saluti.
G. R.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/03/2008

Se si tratta di una cisti sebacea, in genere si tratta di un piccolo intervento eseguibile in anestesia locale e di una piccola cicatrice. Auguri!

Dott. Andrea Favara
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia apparato digerente
Specialista in Chirurgia generale
CANTU' (CO)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra