08/06/08  - Sangue dalla gola - Malattie infettive

Sangue dalla gola




Domanda del 08 giugno 2008
salve da diversi mesi , al risveglio , nella saliva noto tracce di sangue, mentre durante il giorno non c' è nulla, tranne oggi 07/06/2008 che nel muco uscito durante l' espettorazione ho notato tracce di sangue, sono stato ben 2 volte dal medico di famiglia il quale la 1a volta dopo la visita ha diagnosticato e prescritto la cura per l' infiammazione della gola, ho eseguito la cura, ma a distanza di qualche mese il sangue ricomparso per circa 10gg, sono ritornato dal medico, il quale ha auscultato le spalle e non ha notato nulla di preoccupante, mi ha detto se il sangue ritorna di andare di nuovo da lui. Ora il sangue è ricomparso da circa 20gg, purtroppo per lavoro vivo lontano da casa, sono rientrato il giugno 2008, e prima di lunedì non potrò recarmi dal medico, perchè domenica è chiuso, lui dice che non c' è nulla di cui mi devo preoccupare, ma io sinceramente sono preoccupato. Voi cosa mi dite? di cosa potrebbe trattarsi? grazie per la risposta
Risposta del 10 giugno 2008
Quando c'è di mezzo la salute gli impegni di lavoro sarebbe buona norma che passassero in cavalleria! L'iter più lineare in un caso del genere mi pare quello di rivolgersi a uno specialista (otorinolaringoiatra) che con apposita strumentazione effettui un'osservazione diretta in modo da identificare la sede e (perchè no?) anche la natura della lesione che sta alla base dell' emorragia. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Risposta del 10 giugno 2008
la causa più frequente di saliva mista a sangue al risveglio è una parodontite. se il reperto di muco sanguinolento è occasionale e le cure date per infiammazione (presumo antibiotici) sono efficaci ma poi il reperto si ripresenta, accanto ad una visita otorino le consiglio una visita parodontale presso un odontoiatra specialista

Dott. fabio arpaia
Odontoiatra
Continuità Assistenziale
NAPOLI (NA)



Il profilo di FABIO ARPAIA
Risposta del 11 giugno 2008
dopo aver eseguito analisi parodontale,poi otorino, farei una rx al torace ed infine una esofago-gastroscopia, nell'ordine. auguri

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Odontoiatra
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)



Il profilo di ALESSANDRO ROMANO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti