L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

07/03/2006 19:29:42

SCLEROSI MULTIPLA?

A CAUSA DI FREQUENTI EMICRANIE, MI SONO RIVOLTA AD UN CENTRO SPECIALIZZATO, IL NEUROLOGO SOSPETTANDO UN MICROADENOMA IPOFISARIO HA RICHIESTO RMN ENCEFALO, VORREI DELUCIDAZIONI , E SAPERE , CONSIDERATO CHE IN PASSATO C'ERA UN SOSPETTO DI SCLEROSI MULTIPLA SE QUESTA E' CONFERMATA:L'INDAGINE E' STATA ESEGUITA CON TECNICA SE, TSE, FLAIR CON SCANSIONI ASSIALI, SAGITTALI E CORONALI, DIPENDENTI DAL TI PRIMA E DOPO CON GADOLINIO. DAL T2 E DP. NELLE SCANSIONI A TR LUNGO, ANCOR MEGLIO CON TECNICA FLAIR SONO APPREZZABILI DU CIRCOSCRITTI FOCOLAI IPERINTENSI POSTI NELLA SOSTANZA BIANCA SOTTOCORTICALE FRONTALE A DX E TEMPORALE A SX DA RIFERIRE VEROSIMILMENTE A GLIOSI DA ISCHEMIA PARCELLARE.
IN CORRISPONDENZA DELLA LAMINA CRISTA GALLI E' RILEVABILE CIRCOSCRITTA AREA A SEGNALE ADIPOSO VEROSIMILMENTE A RESIDUO EMBRIONARIO. PRESENZA DI DIVERTICOLO ARACNOIDEO ENDOSELLARE. NORMALE L'IPOFISI. IL PEDUNCOLO IPOFISARIO E' IN ASSE. NORMALE L'AMPIEZZA DEL SISTEMA VENTRICOLARE. IN ASSE LE STRUTTURE DELLA LINEA MEDIANA.
FACCIO INOLTRE PRESENTE CHE DA UNA CAMPIMETRIA RISULTAVA UNA PICCOLA ZONA CIECA E SCOTOMI. FACCIO INOLTRE PRESENTE CHE SONO IN CURA C/O UN CENTRO ENDOCRINOLOGICO A CAUSA OBESITA', PROLATTINEMIA E CARENZA ORMONE CRESCITA.
LA RINGRAZIO IN ANTICIPO PER IL TEMPO CHE VORRA' DEDICARMI.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del11/03/2006

Curerei l'emicrania presso un centro o medico neurologo esperto del campo.
Non ha una Sclerosi Multipla , ma solo delle piccole aree ischemiche. Questo significa che deve controllare pressione, ipercolesterolemia e gli altri fattori di rischio vascolare. Effettui un ecodoppler dei vasi epiaortici ed un holter cardiaco. Forse dovrà assumere una terapia antiaggregante (deve consultare un neurologo). Come è il TSH e come vanno gli ormoni tiroidei FT3 - FT4 ?
Consulti un anche neurochirurgo che probabilmente le dirà che la sua situazione deve essere controllata nel tempo, ma che non desta particolari preoccupazioni.

Prof. Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra