L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

23/03/2006 12:17:57

SE NON E' RINITE CRONICA...

La mia nipotina di 11 anni ha un problema "credavamo" di rinite cronica o chissà cos'è!
L'otorino dopo la visita ha detto che non ha adenoidi che ha tolto all'età di 6 anni, il naso e la gola sono apposto, ma lei non respira normalmente con il naso e parla come se fosse perennemente raffreddata..prende delle goccine di cortisone per curare la rinite cronica ma è possibile non riuscire a scoprire e risolvere questo problema ?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/03/2006

Vuol dire che il problema risiede in un'altra zona, molto vicina e difficilmente anaizzabile, il cortisone è solamente sintomatico, ma non terapeutico, si deve sempre analizzare attentamente l'origine del problema, la medicina bilogica ha a disposizione molte tecniche diagnostivhe che possono condurre ad una risoluzione del problema, sfruttando quelle che sono le nuove ricerche della medicina.
Nel frattempo le consiglio:
Tipizzazione HLA classe I e II. Con espressione genica e corrispondenze sierologiche.
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
· ANTICORPI ANTI-KLEBSIELLA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-MICOPL Asma PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-MYCOBACTERIUM TUBERCULOSIS
· ANTICORPI ANTI-STREPTOCHINASI
Saluti



Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Risposta del28/03/2006

secondo il mio parere è rinite cronica vasomotoria ed in genere la cura farmacologica, qualunque essa sia , non è mai risolutiva.

nei momenti più fastidiosi le faccia fare una o due inalazioni al giorno per tre o quattro giorni, con un inalatore, soluzione solfo balsamica ed il farmacista sà cos'è); inoltre la notte, gocce pediatriche a lunga azione per evitare che venga un' Otite catarrale, una mastoidite od una Sinusite .

Quando sarà più grande o se non ne può più di questa sintomatologia, un buon otorino dovrà visitarla di nuovo ,con fibre ottiche e ridurre eventualmente i turbinati nasali con il laser. Questa è l'unica terapia veramente efficace e glielo dico per esperienze dirette. Un augurio

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra