23/03/11  - Seno - Tumori

23 marzo 2011

Seno




Domanda del 23 marzo 2011

Domanda


Egregio Dottore, ho 43 anni e sono stata operata a marzo 2008 per carcinoma globulare infiltrato tipo classico ben differenziato con componente di neoplasia globulare in situ (LIN2) a margine di focolaio bioptico pT1c; G2;ER 90%;PgR 80%;Ki-67= 5%;Her-2/neu, assenza; linfonodo sentinella indenne da localizzazioni metastatiche con mastectomia nipple sparing destra, radioterapia intraoperatoria capezzolo. Sto effettuando il piano terapeutico indicatomi per 5 anni con Tamoxifene 20 mg. una compressa al dì e Decapeptyl 3,75 iniezione intramuscolo ogni 28 giorni. A maggio 2011 sono 3 anni di cura, lo spessore endometrio da mm.2,4 il 17.06.2008 a mm. 6 il 12.01.2011, densitometria ossea ogni anno con lievi deficit associata a cicli di calcio Cacit D3 per due mesi ogni mese di sosta. Assumevo Eutirox e continuo ad assumerlo, anche se prima di tutto ciò a Pisa ho effettuato la tireidectomia totale a novembre 2007 per carcinoma papillare differenziato variante follicolare che a follow up in febbraio 2011 tutto o.k. . Mi sono trasferita per lavoro di mio marito e l’oncologo attuale mi ha proposto a giugno 2011 di fare lo swich-off a mia scelta con il tamoxifene e di passare all’inibizione dell’aromatasi (da vedere quali). Sono entrata in crisi e gentilmente le chiedo un consiglio personale secondo la vostra scuola di pensiero. Lieta di una risposta porgo Cordiali Saluti. Maria
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Tumori

Potrebbe interessarti