L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

18/07/2007 13:13:29

Sensazione strana del pene

Salve volevo chiedere un consulto per un problema che sento da un paio di giorni, premetto che ho 27 anni e da l'altro ieri mi è capitato di sentire nella parte superiore sinistra del pene una sensazione strana, non è dolore, è come se sentissi il sangue scorrere nella vena, non so se rendo l'idea, cioè è come se sentissi una vena "vibrare" mi rendo conto che il termine non da l'idea ma non saprei come spiegarmi.
In pratica che io stia seduto o in piedi non cambia molto, questo disurbo dura circa 20 minuti, poi passano circa 10 minuti senza sentire nulla, poi ricomincia e magari dura 1 ora, un continuo andare e venire, a letto steso ieri sera mi pareva di sentire che il disturbo aumentava e cominciava dalla parte bassa del bacino alla base del pene per poi incanalarsi lungo la zona superiore sinistra, non mi da problemi di sorta, la cosa strana è che però sento (per dare l'esempio quando teniamo in mano la canna per irrigare il giardino e sentiamo lo scorrere dell'acqua all'interno) è come se sentissi il sangue scorrere in pressione più o meno la sensazione è la stessa che sento nel pene, mi scuso se sono stato poco chiaro, non so di cosa si tratti, pensavo che sparisse da solo dopo qualche giorno ma non accenna ad andarsene e vorrei avere dei pareri per sapere se sia una cosa trascurabile o se dovrei fare una visita.
In passato ho avuto un uretrite lieve e una leggera prostatite che mi causavano una infiammazione, curato con bactrim dopo visita da urologo.
Ringrazione per l'attenzione, Buona Giornata.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del21/07/2007

Caro lettore ,
da quello che scrive e vista la sua storia clinica passata è pensabile sia ancora un problema infiammatorio delle vie uro-seminali. A questo punto bisogna riconsultare un esperto andrologo.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra