L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

11/04/2006 23:59:20

Si gonfiano le tonsille e poi...

Salve, sono un ventenne con dei dubbi...
Premetto che soffro da molto di tonsillite cronica (da 10 anni), mi venivano sempre tonsilliti all'epoca con grandi febbri, tonsille gonfissime etc per 3 o 4 volte l'anno fino all'età di 18 anni. Nel 19 anno e metà delmio 20° anno, non ho più avuto tonsilliti vere e proprie ma comunque molto spesso le tonsille mi facevano male, un pò di febbre, malessere generale e le placche sempre. Partendo dallo scorso Novembre, ho cominciato ad avere problemi veri e propri, sono andato da 4 medici differenti perchè mi si gonfiavano e mi facevano molto male i linfonodi delle ascelle tutte le volte che mi mettevo un deodorante con profumo o anti-traspirante,allora ho smesso di utilizzarli, ho risolto il problema ma ne è apparso un altro,ovvero, che (non so se siano linfonodi), ho dei punti dolenti come se fossero palline, in vari punti del corpo se vengono in contatto con qualsiasi cosa, queste (palline dolenti ma non grosse, le sento nel gluteo sinistro quando mi siedo, all'altezza dei gomiti e avambracci, nei polpacci, in mezzo al petto, nella pancia), e mi sono accorto che mi fanno male quando mi si gonfiano le tonsille. La mia domanda è questa, ho fatto 2 tamponi faringei che escludono streptococco, ma le mie tonsille si presentano rosse, con vene molto evidenti anche sull'ugola e qualche placca sempre presente soprattutto dietro le tonsille, cattivo alito onostante la "manuntenzione igienica" più scrupolosa e molto spesso un sapore sgradevole in bocca. Mi chiedo come mai i tamponi risultano negativi se ho questi continui problemi? E'possibile che quando mi si gonfiano le tonsille i linfonodi sparsi per il corpo deventino dolenti? (quando mi succede tutto questo, ho molto spesso anche la tachicardia per 2 o 3 giorni)e la lingua si presenta con una lieve patina bianca nella parte anteriore mentre nella parte profonda della lingua la patina è molto piùconsistente, le ultime analisi del sangue sottolineano una VES perfetta, una PCR alta ovvero 9 quando il massimo è di 1 e linfociti a 17.3 quando il minimo dovrebbe essere a 20. Come mai?? cosa devo fare? che consigli mi date? è colpa della tonsillite??le devo togliere?? mi stanno veramente creando molti problemi! Vi ringrazio e arrivederci

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/04/2006

Se è stato curato con cortisone, si spiega la linfocitopenia.
Altrimenti sotto la guida del suo medico faccia:
anticorpi EBV
tipizzazione linfocitaria
Anticorpi anti DNA, ANA, ENA, Sm e RBP

Cordiali saluti

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra