L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

29/11/2006 16:31:28

SINDROME DI GILLES DE LA TOURETTE

Sono la sorella di un ragazzo di 31 anni a cui da meno di un mese è stata diagnosticats la suddetta diagnosi .prendeva il DEPAKIN ma da un mese circa il neurologo vista la sindrome gli ha prescritto ORAP e ELOPRAM. lui accusa tanta fiacchezza e sonnolenza e non vuole prenderli più. mi aiuti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/12/2006

Nel caso di Sindrome di Tourette è necessario valutare quali soggetti trattare in base alla intensità della sintomatologia; inoltre si dovrebbe utilizzare il minimo dosaggio dei farmaci che consenta un sufficiente controllo dei tic e di eventuali altri disturbi.
In genere l'eccessiva sedazione causata dai farmaci tende a diminuire nel tempo ed è pertanto necessaria un po' di pazienza.
Parli del problema con il neurologo che potrà ridurre il dosaggio dei medicinali ovvero prescrivere farmaci di tipo differente.
Infine vorrei aggiungere che Oliver Sacks, il famoso neurologo e scrittore, espone in un libro il caso di un chirurgo americano affetto dalla S. di Tourette che, con pazienza e tenacia, aveva imparato a convivere con questa malattia indubbiamente problematica ed aveva raggiunto notorietà nella Sua professione.

Cordiali saluti.

Dott. Massimo Muciaccia
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra