L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

11/05/2005 23:18:12

Sindrome metabolica e ipertensione

Gentile Dottore, Ho appena fatto un elettrocardiogramma ( in quanto da diversi giorni soffro di ipertensione, senso di pesantezza nella parte destra della testa, formicolii alla parte destra del viso, tachicardia, vertigini, palpotazioni....) con questo esito: FC=83/min PQ= 0,18 sec. AQRS= +30° RITMO= sin. Ripolarizzazione ventricolare= alterazioni aspecifiche Conclusioni: sindrome metabolica, ipotiroidismo. N.B: soffro di ipotiroidismo da 6 anni e sono attualmente in terapia con Eutirox 125. La mia P. A è passata da 151/89 92 pulsazioni della settimana scorsa a 135/95 pulsazioni 83 di ieri. Da 1 settimana sto prendendo una compressa (Pluscor) per l'ipertensione. Ho 39 anni e sono in sovrappeso di parecchi kg.
Mi può per cortesia spiegare che cosa mi significa l'esito dell' elettrocardiogramma e che cos'è la sindrome metabolica Grazie mille dell'attenzione.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/05/2005

Si parla di sindrome metabolica quando sono presenti almeno 3 di queste alterazioni:
1.Obesita'viscerale,con circonferenza vita maggiore di 88(femmine)
2.Ipetensione arteriosa
3.Glicemia a digiuno maggiore di 110
4.Bassi livelli di colesterolo HDL
5.Elevati livelli di trigliceridi
Da quanto Lei riferisce,anche se i dati sono incompleti,è verosimile che presenti sindrome metabolica,e quindi abbia un rischio cardiovascolare elevato;sono comunque necessari gli accertamenti di cui sopra,in particolare la determinazione della glicemia,onde escludere o confermare la presenza di Diabete ,che quasi sempre è presente
nella suddetta sindrome.Senza dubbio sarebbe necessario un calo ponderale,che compoterebbe un miglioramento di tutti i parametri.Per quanto concerne l' Ipertensione ,il valore ottimale dovrebbe essere 130-80.Stia bene.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra