L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

20/03/2007 16:58:10

Sintomi che non riesco a spiegarmi

Gentili dottori,
temo che la mia precedente domanda si sia perduta per cui vi scrivo nuovamente.
Per farla breve, dopo un periodo molto stressante quando ho iniziato a lavorare (ott. 2004) ho iniziato ad avere dolori oculari, la sera difficoltà a mettere a fuoco il pc e maggiori difficoltà a vedere da lontano. A gen. 2005 sono iniziate le miodesopsie.
Una visita oculistica mi ha assicurato che la retina stava bene ma che le miodesopsie me le sarei tenute.
Circa un mese dopo ho notato un'anisocoria (occhio dx a volte più largo in condizioni di luce minore).
Mi sono allarmato e ho consultato altri due oculisti, mi hanno detto che forse avevo una leggera sindrome di Adie oppure era dovuto allo stress. Ho fatto fondo oculare e campo visivo.
Leggendo le varie patologie correlate all'anisocoria mi sono venuti sintomi strani, ad esempio una specie di vertigine che non avevo mai avuto (solo camminando, non correndo) ma mezz'ora dopo la visita di un neurologo mi sono passate. Mi sono riprese a tratto di recente dopo che un mio amico mi ha parlato del fratello a cui hanno scoperto un tumore al cervello in seguito alle vertigini.
L'agitazioni mi ha portato anche delle extrasistoli, ho fatto due visite cardiologiche a distanza di un anno con elettro cardiogramma ed ecocardiogramma. Mi hanno detto che c'era qualche extrasistole ventricolare ma che il cuore stava bene e dovevo solo stare calmo.
Sarà che sono ipocondriaco, sarà che vivo una situazione assurda a casa per via della malattia di mio padre, ma a me preoccupa tantissimo l'anisocoria, ho letto patologie gravissime correlate ad essa e non riesco a tranquillizzarmi.
E' possibile che come dicono i medici non sia nulla di grave? Io ogni ricerca che ho fatto su internet ho letto malattie molto serie correlate a questo problema.
Grazie di cuore in anticipo,
un lettore molto ansioso

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/03/2007

Concordo con i medici che l'hanno visitata ( troppi). Se si vuole tranquillizzare, faccia una TAC con contrasto o una Risonanza Magnetica ( senza contrasto), ovviamente del cranio e del globi oculari.

Dott. Raffaele Di Tommaso
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Cardiologia
Specialista in Medicina interna
CASERTA (CE)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra