L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

24/10/2006 12:52:30

Sono depresso?

Salve Le scrivo in quanto è da 4-5 mesi che non sono più quello di una volta.Premetto che ho 19 anni e da qualche tempo mi accorgo di essere cambiato in negativo purtroppo.Non ho più voglia di parlare con i miei genitori anche se so che li ferisco,non ho più voglia di uscire perchè sono sempre colpito da attacchi di vertigini che mi portano ad uno sbandamento totale.All'università invece ci vado volentieri perchè con i miei colleghi sto bene,mi diverto.Proprio oggi pomeriggio ho un appuntamento da un otorino in quanto mi dovrei operare al setto nasale e penso a disturbi delle vie vestibolari che mi portano questi sintomi.Ho letto che appunto i miei problemi possono essere di natura psicologica ma anche di natura fisica(proprio disturbi delle vie vestibolari).Io ho una voglia matta di vivere,è la cosa più bella che c'è al mondo però mi creda vivere così da 4-5 mesi con continuo stordimento,vertigini,nausee non ne posso proprio più.Secondo Lei dopo la visita otorinolaringoiatrica devo prendere appuntamento anche da un neurologo o psicologo?Grazie infitite per una eventuale risposta che spero Lei mi dia!Cordiali saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/10/2006

Innanzi tutto vedi cosa ti dice l'otorino.
Però mi pare che tu riconosci l'esistenza di un problema psicologico che altera le tue relazioni soprattutto in famiglia. Il fatto che con i colleghi di studio ti trovi bene mi fa pensare che si tratti di un problema in qualche modo "fisiologico" legato all'età. Infatti sei nell'età in cui si fa il grande salto verso l'autonomia , verso letà adulta: questo comporta dover riorganizzare le precedeti relazioni affettive, soprattutto con i genitori. Fino ad ora tu hai vissuto nella dipendenza da loro e ciò era necessario per permetterti di crescere. Ora devi non solo trovare una tua nuova identità di adulto, ma devi anche farla riconoscere ai tuoi genitori.Forse hai paura di ferirli (inconsciamente) facendo vedere che ti stai staccando da loro.Tutto normale. Quando troverai il giusto equilibrio tra il desiderio di crescere e la paura di farlo, vedrai che questi sintomi scompariranno.
Ovviamente verificando che non ci sia annche un problema fisico.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra