L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

27/10/2006 15:27:27

Sospetta ischemia

Ho ricoverato mio padre (anni 71)con urgenza questa notte dopo che ha avuto un attacco di tipo epilettico( ne soffriva sua madre e ne soffre sua sorella, lui non ne ha mai sofferto!). In seguito all'arrivo dell'ambulanza e trasferimento al primo P.S. lui nell'arco della 1°ora non ricodava nulla e scordava continuamente dove si trovava e il motivo. Ora sta meglio, ricorda tutto l'accaduto, gli è stata fatta una tac che sembra non abbia riscontrato nulla. La pressione è ottima e l'ECG è normale. Abbiamo notato però che nel lato sin. all'altezza della tempia si è formata una protuberanza dura, e anche sulla guancia. Siccome anche 1 mese fa circa si era gonfiato ( si è poi riassorbito a distanza di 20 giorni con un grande ematoma) a questa maniera potrebbe eserci una correlazione? potrebbe essere un'ischemia? è curabile?
la informo anche che mio podre ha un C.A. del colon in cura da 5 mesi con una sola presenza metastatica nel fegato.
grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/10/2006

Se la TAC d'urgenza è risultata negativa, va ripetuta a dostanza di 48-72 ore. Sulla "protuberanza" che descrive non saprei, non potendo osservarla visivamente.
Cordialità

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra