20/05/08  - Sospetto carcinoma papillare su noduli alla tiroide - Cuore circolazione e malattie del sangue
L'esperto risponde

Sospetto carcinoma papillare su noduli alla tiroide




Domanda del 20 maggio 2008
Dall'esame istologico su agoaspirato di 3 noduli alla tiroide si rileva un sospetto carcinoma papillare su 1/2 noduli alla tiroide. Sono a conoscenza dell'esistenza dell'intervento con tecnica MIVAT. Vorrei conoscere i centri accreditati che operano con questa tecnica. Ho provato su Pisa ma i tempi sono biblici. In Sardegna viene praticato alla Casa di cura di Decimomannu (Dott G. Carta e Dott.ssa Altana). Sapete se è considerata affidabile? Le altre opzioni proposte dal mio endocrinologo sono: Ospedale San Giovanni di Dio Cagliari (metodo tradizionale) Policlinico Monserrato (CA) (metodo tradizionale). Sono combattuta nella scelta, ho paura dell'intervento e della cicatrice che dovrò portare al collo. grazie
Risposta del 23 maggio 2008
Quando si esegue un interveno per neoplasia, credo che l' aspetto estetico della cicatrice, pur essendo importante, non si di importanza prioritaria rispetto ad altri criteri.In accordo col suo medico di fiducia valuti quale opzione scegliere. Auguri!

Dott. Andrea Favara
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia apparato digerente
Specialista in Chirurgia generale
CANTU' (CO)



Il profilo di ANDREA FAVARA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
Arresto cardiaco: arrivano i droni per salvare le vite
Cuore circolazione e malattie del sangue
26 giugno 2017
Focus
Arresto cardiaco: arrivano i droni per salvare le vite
A 70 anni con arterie da ventenne: difficile ma non impossibile
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2017
News
A 70 anni con arterie da ventenne: difficile ma non impossibile
Braccialetti per il fitness: servono davvero? Parola all’esperto
Cuore circolazione e malattie del sangue
12 giugno 2017
Interviste
Braccialetti per il fitness: servono davvero? Parola all’esperto